Presskit • Lilies On Mars [it]

• • Band del 2016 consigliata da Lauren Laverne & Steve Lamacq (BBC6 Music) e THUMP. • •

 

lilies on mars is the perfect cosmic jam. [THUMP]

Scopri ‘ΔGO’  il nuovo album, dal vivo alla
Rough Trade East London • 26.02.2016


SCOPRI LE LILIES ON MARS

«Materia – onde e radiazioni creano suoni che incantano. Ispirate da questo, suoniamo la nostra musica guardando all’insù.»

Lilies on Mars è un duo pop, femminile ed alieno, che trasmette la sua musica ultraterrena da un altro pianeta.
Non c’è tempo, né spazio, nessuna atmosfera.
Sensuale, intrigante, sinuoso.
Psichedelico e kraut, sognante.
Niente di simile mai sentito sulla Terra.
Ti senti pronto per il salto cosmico?
Destinazione: Marte.

BIOGRAPHY

Nate e cresciute in Sardegna, un’isola magica nel mezzo del Mar Mediterraneo, un posto che richiama leggende mistiche e la forza di una popolazione che ha lottato nei secoli per mantenere vive le proprie tradizioni e per non essere mai completamente conquistata.
Lisa e Marina si trasferiscono a Londra, tredici anni fa.

Qualche tempo dopo emergono le Lilies on Mars, risultato di lunghe notti spese ad ascoltare musica e fare jam sessions con qualsiasi strumento immaginabile nel loro studio domestico ad Hackney – da chitarre a organi vintage, sintetizzatori, effetti vari e drum machines.
Il contrasto tra gli stili di vita di questi due posti tanto diversi ha avuto un profondo effetto sulla loro musica.

E’ diventato un mezzo per dirigere la loro ispirazione, incorporando gentilmente tutte le informazioni che riuscivano a stimolarle, facendole diventare note e melodie, più precisamente suoni.
Delicati, surreali, a volte anche fastidiosi, come un giglio che cresce su un pianeta rosso.
Questo è l’immaginario in cui sono sospese, dove il tempo non esiste.
Anche le collaborazioni con Franco Battiato, lo sperimentalista per eccellenza del pop italiano, hanno sensibilmente influenzato ed ispirato il progetto sin dall’inizio.

Il loro nuovo disco ‘ΔGO’ sarà pubblicato il 26 febbraio 2016 dall’etichetta italiana Lady Sometimes Records e presentato dal vivo alla Rough Trade East London.

ΔGO

Lisa e Marina iniziano a scrivere ‘ΔGO’ appena ritornate da un lungo tour attraverso l’Europa e gli Stati Uniti.
Ispirate, eccitate, ma anche travolte dai notevoli cambiamenti portati alle loro vite a seguito dei tanti concerti per il mondo, si sono immediatamente messe alla ricerca di un rifugio creativo, presso la casa al mare di Lisa in Sardegna. E’ lì che organizzano uno studio e trovano lo spazio perfetto e la libertà necessaria a produrre e sperimentare con nuovi suoni.

Le canzoni di ‘ΔGO’ sono state estratte da improvvisazioni immeditatamente registrate e modificate, nonostante la post-produzione sia anch’essa un elemento chiave dell’intero processo creativo.
Gli aspetti pop psichedelici, cosmici e retro-futuristi sono accentuati su questo disco, a volte con effetti più trascinanti ed esaltanti, altre volte con derive più kraut e rallentate, simili a dei drone.
Indubbiamente un’enorme influenza proviene dai pionieri e dagli sperimentatori della primitiva elettronica: su tutti Delia Derbyshire and Daphne Oram del BBC Radiophonic Workshop.

Il titolo ‘ΔGO’ simboleggia il concetto retro-futuristico: senza contesto la parola diventa astratta ed aiuta ad intrecciare passato e futuro (come nel termine ‘ago‘ italiano, utilizzato appunto per tessere).
Può essere letto come all’inglese ‘ago‘, usato in riferimento alle storie di tanto tempo fa, ma anche interpretato come ‘a go‘, come quando si inizia qualcosa, proiettandosi verso le novità del futuro.
Ugualmente, le linee distorte delle silhouettes di Lisa e Marina sulla copertina del disco e nel video di ‘Dancing Star’, ispirate da Rutt-Etra-Izer, ne forniscono una rappresentazione visuale.


 


T R A C K L I S T
1. Stealing
2. Dancing Star
3. It Might Be
4. It Was Only Smoke
5. From The Earth To Above
6. Midnight Fall
7. Sympathize
8. Rachel Walks By The Sea
9. I’ve Got You


R E C E N S I O N I

«Dancing Star è un pezzo pulsante e sensuale, un synth-pop etereo dalle textures sognanti ed ammalianti create con un’attrezzatura vintage analogica che include space echo (proprio come King Tubby!), organi antichi e polverosi e i timbri vocali lisergici del duo…»
[Louder Than War]

«Una magnifica combinazione di ritmi galattici e parole sepolte, le Lilies on Mars hanno creato un album che è, piuttosto letteralmente, al di là di questo mondo.» [GIGSoup]

«ΔGO è cosmico, cristallino, fresco, cosmico (ancora) e a volte semplicemente criptico. Ora tenetevi stretti alla vostra cintura di sicurezza, perché signori e signore stiamo galleggiando nello spazio…» [PopMatters]

«Le Lilies on Mars sono un duo di ragazze ricche di talento, adoro davvero questa canzone.» Lauren Laverne su ‘Dancing
Star’ [selezionata per BBC 6 Music Recommends • 30/06/2015]

«Dolcissima e perfetta.» • Steve Lamacq su ‘Stealing’ [selezionata per BBC 6 Music Recommends & 60 Seconds CV • 25/09/2015]

«Sembra quasi che [ΔGO sia] qualcosa di molto più durevole, che rivela sempre più di sé e delle sue complessità ascolto dopo ascolto.» [Electronic Sound]

«Cosmico. Sognante. Visionario. Psicoattive. Altera-Mente.» [Fame Magazine.co.uk]


A R C H I V I O • C O N C E R TI

n u o v e • d a t e

26/02 • Rough Trade East London – RELEASE PARTY! [London, UK]

v e c c h i e • d a t e

[ 2 0 1 5 ]
30/11 • Officine Culturali Ergot [Lecce]
29/11 • Pop Up The Sunday [Bari]
28/11 • The Yellow [Roma]
27/11 • Astro Club [Fontanafredda]
14/11 • Retronouveau [Messina]
13/11 • Opera Commons [Aci Bonaccorsi]
12/11 • Balazzi [Palermo]
07/11 • Invidia Lounge [Pompei]
01/11 • Nobel ’26 [Nuoro]
31/10 • Tibula [S. Teresa di Gallura]
30/10 • Fabrik [Cagliari]
23/10 • Tribeca Factory [Prato]
22/10 • Garage1517 [Genova]
06/10 • Electrowerkz [London]
05/10 • Rough Trade [Nottingham]
03/10 • Centro Culturale Caos [Terni]
25/09 • Monk [Roma]
24/09 • Arci Ohibò [Milano]
14/08 • Hana-Bi [Ravenna]
13/08 • Psychobby Fest [Osimo]
17/07 • Aggabachela [Sassari]
28/06 • Piccolo Auditorium [Cagliari]
26/06 • The Lexington/White Heat [London]
01/05 • Splashdown Fest [Pesaro]
30/04 • Fanfulla 5/a [Roma]
29/04 • Mikasa [Bologna]
25/04 • Ostello Tasso [Firenze]
24/04 • Tesla [Montelupo Fiorentino]

 

G A L L E R Y

 


C O N T A T T I

press@ladysometimesrecords.com

website liliesonmars.com
facebook facebook.com/liliesonmarsofficial
soundcloud soundcloud.com/lilies-on-mars
youtube www.youtube.com/user/liliesonmarsofficial